Contratto (rogito o atto notarile)

Stampa

Il rogito notarile è l'atto pubblico di una compravendita immobiliare. E' redatto da un notaio che, come pubblico ufficiale, autentica la sottoscrizione delle parti per la trascrizione dell'atto di compravendita alla conservatoria dei registri immobiliari (art.2659 cc.). L'atto notarile in sé è detto documento rogato. Deve

essere ricevuto dal notaio in presenza delle parti. Il notaio ha l'obbligo di accertare l'identità delle parti e di redigere l'atto pubblico nella forma prevista dalle leggi notarili. Il rogito notarile è l'atto conclusivo di una compravendita immobiliare, il momento in cui l'immobile passa dal venditore all'acquirente (nuovo proprietario). Generalmente è redatto da un notaio di fiducia dell'acquirente. Nel rogito notarile sono indicati sia i dati delle parti che quelli dell'immobile. Dal punto di vista giuridico il rogito è la stipula del contratto definitivo, ossia l'atto di vendita che determina il trasferimento di proprietà dal venditore al compratore. In genere è preceduto dalla stipula di un contratto preliminare (compromesso) in cui le parti si obbligano reciprocamente a stipulare l'atto di vendita. Tuttavia, nel caso in cui le parti abbiano già trovato un accordo, è anche possibile saltare il compromesso e sottoscrivere direttamente il contratto di compravendita.

Clicca qui per visitare la definizione su Wikipedia

STUDIO DELLA NAVE di Mario Della Nave
Via S. Paolo, 32/b - 50013 Campi Bisenzio (FI)
C.F. DLLMRA77A19D612J
P.IVA 05454540484
Cell. 347 7755660 - fax 055 8961181
email: info@studiodellanave.it

Copyright © 2012 | Privacy Policy
Powered by Service 3D